Jazz tutto l'anno
Cerca tutti gli eventi nel calendario

Mese precedente Mese prossimo
settembre 2017
lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Ultime notizie
  • Trovajoli 100 Si terrà lunedì 18 settembre alle ore 18:30 in piazza Anco Marzio a Ostia il concerto Trovajoli 100, annullato domenica 10 settembre causa maltempo.
Leggi tutte

Gabriele Evangelista Quartet | Fourneyron / Arcelli Residence Ensemble


 

Sabato 23 settembre, la Casa del Jazz ospiterà il concerto conclusivo di Una Striscia di Terra Feconda, Festival Franco-Italiano di Jazz e Musiche Improvvisate, direzione artistica Paolo Damiani e Armand Meignan, con la prima nazionale del vincitore del Premio Siae 2016, GABRIELE EVANGELISTA QUARTET e la produzione originale, Residenza D'Artista franco italiana, "F.A.R.E.": FOURNEYRON / ARCELLI RESIDENCE ENSEMBLE.

 

UNA STRISCIA DI TERRA FECONDA

FESTIVAL FRANCO-ITALIANO DI JAZZ E MUSICHE IMPROVVISATE 2017, XX Edizione

direzione artistica Paolo Damiani e Armand Meignan

 

Una produzione Casa del Jazz e Teatro dell’Ascolto  

 

Ore 21 - VINCITORE PREMIO SIAE 2016

GABRIELE EVANGELISTA QUARTET

Gabriele Evangelista contrabbasso

Pasquale Mirra vibrafono

Gabrio Baldacci chitarra

Bernardo Guerra batteria

Prima nazionale

 

Il contrabbassista Gabriele Evangelista si avvale dell'esperienza e dell'apporto creativo di tre musicisti dalla forte identità come Pasquale Mirra al vibrafono, Gabrio Baldacci alla chitarra e Bernardo Guerra alla batteria per l'esplorazione e il conseguente sviluppo del materiale compositivo che si articola nella ricerca di un quasi utopico equilibrio tra scrittura ed improvvisazione. La gestione degli spazi e la varietà timbrica, data dall'inusuale accostamento di due strumenti armonici come il vibrafono e la chitarra elettrica e dagli effetti di quest'ultima usati sapientemente, danno vita ad un processo improvvisativo basato sull' organico susseguirsi di ambenti sonori differenti tra loro e su forti escursioni dinamiche.

 

Ore 22 - RESIDENZA D’ARTISTA FRANCO ITALIANA

"F.A.R.E.": FOURNEYRON/ARCELLI RESIDENCE ENSEMBLE

Fidel Fourneyron trombone, composizione

Cristiano Arcelli alto sax, composizione (vincitore del concorso nazionale di MIDJ – Associazione nazionale musicisti di jazz)

Francesco Diodati chitarra

Matteo Bortone contrabbasso

Bernardo Guerra batteria

Produzione originale

 

Fidel Fourneyron non è solo uno dei più talentuosi trombonisti europei, solista nell’ONJ di  Olivier Benoit o nei gruppi Papanosh, Desert White Orchestra, Marc Ducret Tower Bridge, Le Grand Orchestre du Tricot, Umlaut, ma anche un compositore geniale in grado di offrire  progetti tra i più originali, come un Poco o il suo nuovo progetto "Let Vola! "Incontro tra il jazz e il suono cubano! La nuova "grande scoperta" della “nouvelle vague” francese!

Cristiano Arcelli ha vinto il bando indetto da MIDJ (associazione italiana musicisti di  jazz) per condividere la residenza con Fourneyron, concorso quest’anno ricco di numerose candidature eccellenti. Il sassofonista e compositore umbro è ormai da tempo considerato tra i migliori strumentisti e arrangiatori italiani, in grado di creare affreschi sonori ricchi di pathos e poesia. Fourneyron e Arcelli scriveranno per l’occasione partiture originali, per realizzare le quali hanno invitato tre solisti tra i più originali in Italia.

Parlando con Fidel ci siamo resi conto che, io con i gruppi degli ultimi anni e lui con il suo bel trio Un Poco Loco, stiamo lavorando sul grande repertorio del jazz. La musica viene trattata, riscritta, rielaborata, i temi cambiati o le forme cambiate, viene tutto destrutturato, contraffatto e rimescolato con uno spirito giocoso. Una musica nuova eppure già condivisa, una lingua piena di speranza”. (Cristiano Arcelli)

 

Sabato 23 settembre, ore 21. Ingresso 10 euro.